La Corsa del Topo: Moderni metodi di schiavitù

matrix

Spendiamo soldi che non abbiamo ancora guadagnato, per comprare cose di cui non abbiamo bisogno, per fare colpo su persone che non ci piacciono.

[Will Rogers]

Esiste un’espressione inglese che identifica una corsa senza fine, auto-distruttiva ed insensata: la rat race, ovvero la corsa del topo. Questa locuzione prende spunto dalle prove a cui sono sottoposti i poveri topi di laboratorio, che cercano in tutti i modi di fuggire da labirinti diabolici o da ruote che girano all’infinito.

L’espressione la “corsa del topo” è spesso utilizzata per identificare la vita di quei lavoratori moderni che vivono nei labirinti metropolitani, correndo dalla mattina alla sera senza in realtà raggiungere nessun obiettivo di reale valore per se stessi o per la società…..
Probabilmente non ce ne rendiamo conto, ma è esattamente quello che stà accadendoci oggi…

Corriamo, corriamo, corriamo… Ma il solo scopo è quello di “coprire qualcosa”

Corriamo per coprire la bolletta del gas che scade, la rata del mutuo che va non pagata, l’assegno che se no va in protesto…

E tutto questo, ragionandoci, perchè ?!?!

Avremmo risposto alcuni anni fa:”per il bene dei nostri figli… Per dargli un futuro migliore!”… Mah… Non ne sono così convinto…

Oggi corriamo perchè hanno voluto farci correre… E perché correndo rimanendo sempre nello stesso punto, ci stanchiamo e ci fan credere che abbia. Lavorato, perchè siamo stanchi…

Esiste un solo posto dove si suda, ci si stanca e si sta fermi in quel luogo, facendo qualcosa in 2… E di certo non è il posto di lavoro…

Oggi, che i più riprendono le normali attività lavorative, questo Merita una riflessione….

Leave a comment

You must be logged in to post a comment.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.