Aste Italia 2017: salgono del +10%

astasy-numeri2017

Sono già in aumento, seppur ad inizio anno, le esecuzioni Immobiliari nel 2017.

Sono infatti state pubblicate 48.323 Aste dal 1 Gennaio al 28 Febbraio 2018, con un +10% in aumento su scala nazionale rispetto al pari periodo precedente.

Questo dato rappresenta il numero di LOTTI PUBBLICATI; il dato, filtrato per LOTTI, rappresenta un numero di RGE (Registro Generale delle Esecuzioni) UNIVOCHE pari a circa 30.885 esecuzioni e Procedure concorsuali che parametra a una previsione anno 2017 di oltre 285.000 esecuzioni Pubblicate (erano 267.323 nel 2016 – Vedi REPORT ASTE – ANNO II di Astasy).

La divisione Territoriale risulta cosi composta:

  • NORD: 44%
  • CENTRO: 23%
  • SUD: 14%
  • ISOLE: 19%

Quindi non cambiano di molto le percentuali dell’anno precedente e si manifesta sempre al NORD la maggior densità per numero di immobili in esecuzione.

Le stesse procedura sono suddivise a loro volta per carattere procedurale e per tipologia di procedura, ragguagliando meglio la natura scatenante del numero di queste esecuzoni.

ASTE PER TIPI DI PROCEDURA:

  • PIGNORAMENTI: 80,5%
  • PROCEDURE CONCORSUALI: 16,5$
  • ALTRO: 3%

 

  • SI definiscono “aste da Pignoramento” tutte le procedure esecutive cui faccia riferimento un Pignoramento immobiliare e che quindi seguano le disposizioni di cui alla legge 132/2015;
  • si Definiscono “aste da Procedure Concorsuali” tutte le procedure e le pubblicazioni cui faccia riferimento una specifica categoria concorsuale tra cui “Fallimenti, Procedure di Concordato preventivo e Ristrutturazioni del Debito”, in questa sezioni sono anche conteggiate le “crisi per sovrindebitamento della persona Fisica” cui riferimenti di legge sono la L.3/2012
  • in “altri tipi di procedura” sono invece contemplate tutte le procedure, civili o penali tra le quali: cause civili di divisione, Eredità giacenti, Volontaria giurisdizione, processi di liquidazione volontaria.

 

In merito invece ai meri valori, le torte si ribaltano in maniera inconfutabile

  • aste sino a € 125.000: 77% con un controvalore economico di € 1.606.725.212,00
  • aste sino a € 250.000: 12,5% con un controvalore economico di € 1.065.112.429,00
  • aste oltre gli € 250.000: 10,5% con un controvalore economico di € 4.018.420.152

da questa analisi si identifica il LARGE TICKET come la rilevanza del prezzo base d’asta nelle esecuzioni immobiliari, ma si denota che tutto lo small ticket è concentrato in micro pratiche con macro costi esecutivi che necessitano OGGI PIU CHE MAI di interventi paralleli al solo intervento della giustizia; la figura del Consulente in Esecuzioni Immobiliari, oggi più che mai NECESSITA’ di una miglior visibilità, al servizio del recupero del credito, al servizio della Banca e del Service NPL, e al servizio dell’esecutato e della procedura concorsuale.

Tra l’altro l’attività protratta alle procedure concorsuali che da sole, con il 16% del numero delle esecuzioni nel bimestre hanno avuto nel solo bimestre un Volume economico di   2.136.203.386,00, è già CONTEMPLATA come attività che un Consulente in Esecuzioni Immobiliari possa fare per il tribunale ai sensi delle disposizioni del R.D. 267/1942

L’esecuzione più cara del periodo Gennaio Febbraio 2017:

  • il Tribunale di Ravenna ha proposto in Vendita con procedura competitiva derivante da concordato preventivo l’intero Stabilimento, composto da terreni, fabbricati, impianti, macchinari, arredi ecc….per la produzione di pannelli truciolari grezzi, pannelli truciolari nobilitati, laminati in continuo e carte decorative, sito nel comune di Sannicandro di Bari al prezzo base d’asta di € 75.753.760,00

L’esecuzione Meno cara del periodo Gennaio Febbraio 2017

  • il Tribunale di Macerata ha messo all’asta una serie di Lotti di una procedura Esecutiva derivante da Pignoramento immobiliare, che tra gli altri lotti prevede la vendita all’incanto di un terreno edificabile in area urbanizzata sito in Potenza Picena (MC) avente superficie catastale totale di mq 16310, la cui destinazione è però specificata nel bando come aree destinate per convenzione a rispetto standar urbanistici in cessione gratuita al Comune prive di valore commerciale, al prezzo Base d’asta di € 10,00 – l’osservazione che ne nasce è che in questi casi “forse” la farebbe più da padrone la logica della cessione gratuita al comune, visto che il costo dell’esperimento, il costo della pubblicità, la parcella del professionista delegato e i costi del decreto di trasferimento sono NOTEVOLMENTE più gravosi di questa singolare asta…. Ma la giustizia ha sempre il suo perché…

L’immobile Residenziale in Asta Meno caro del Periodo Gennaio Febbraio 2017

  • il Tribunale di Alessandria ha pubblicato in asta una serie di lotti facenti parte parte di una procedura esecutiva nel comune di Castelnuovo Bormida (AL) cui questo lotto, corrispondente a “Alloggio p.1; camera unica e scala.” È stato pubblicato al prezzo base d’asta di € 560,00, con possibilità di offrire il 25% in meno quindi partecipare ed aggiudicarsi l’immobile a partire da € 420,00

Inoltre è giusto segnalare che sono state 561 LE ASTE PUBBLICATE con valore del bene al di sotto delle 1.000,00 Euro


MIRKO FRIGERIO
Presidente
Astasy SRL

[Disclaimer: i dati sopra riportati sono stai estrapolati, analizzati e gestiti da ASTASY SRL, grazie al comitato scientifico e all’analizzatore di Big Data “AUCTION- SYstem” di ASTASY srl, la nuova versione, ancor più performante di ASTASY ANALITICS.]

Leave a comment

You must be logged in to post a comment.